Notice: Undefined variable: parentNode in /home/elettricis/domains/elettricistafaidate.it/public_html/classes/MetaTags.php on line 40 Notice: Undefined variable: parentNode in /home/elettricis/domains/elettricistafaidate.it/public_html/classes/MetaTags.php on line 55 Notice: Undefined variable: parentNode in /home/elettricis/domains/elettricistafaidate.it/public_html/classes/MetaTags.php on line 72 Rendere il cancello di casa automatico - elettricista fai da te
 

Rendere il cancello di casa automatico

Il modo più semplice e pratico per rendere automatico il vostro cancello di casa

Se avete un vecchio cancello, ed imperterriti anche sotto la pioggia dovete uscire dalla vostra auto e spostare manualmente il cancello, e pensate che sia giunta l’ora di fare in modo da eliminare questa noia , state leggendo l’articolo che fa per voi. Vi indicheremo tutti i passi necessari per far diventare il vostro vecchio cancello, il cancello automatico dei vostri sogni in poche mosse e con i giusti attrezzi.

COSA BISOGNA ACQUISTARE PER L’AUTOMATIZZAZIONE DEL CANCELLO

E’ sufficiente acquistare alcuni dispositivi elettrici essenziali che ora vi indicheremo:

  • radiocomandi cancello elettricoUn radiocomando, per poter semplicemente premere il pulsante ed aprire il cancello grazie all’invio del segnale captato dal dispositivo di ricezione. Ve ne sono in commercio di diversi tipologie e formati per poter accontentare le richieste ed i gusti di tutti noi consumatori, come ad esempio:
    Immagine presa dal sito http://www.bottegadellachiave.net/sito/dupradc.html

 

  • Centrale di controllo, che è il cuore di tutto il sistema di automazione del vostro cancello, infatti ha il compito di ricevere il segnale inviato dal radiocomando ed imporre l’operazione richiesta al motore che la realizzerà sul cancello.
  • fotocellule cancello elettricoFotocellule, per segnalare il passaggio di oggetti o persone durante la chiusa/apertura del cancello al fine di garantire la sicurezza. Nel momento in cui esse rilevano la presenza di ostacoli, inviano alla centrale di controllo un segnale ad impulsi in grado di arrestare il movimento assunto dal cancello.
    Immagine presa dal sito http://www.quikoitaly.com/it/news/news__photocellftp40_54.html
  • Lampeggianti, per indicare il movimento in atto del cancello a tutti coloro che si trovano nelle vicinanze spingendoli ad avere attenzione.

 

PASSI NECESSARI DA ESEGUIRE

I passi da eseguire per poter svolgere questo lavoro, sono davvero semplici e per niente noiosi, eccoli di seguito:

  • Analizzate il vostro cancello nel dettaglio, in modo da capire quali siano i tipi di materiali più adatti per la fase di automazione, concentratevi in modo particolare sul peso e sulla struttura delle ante(ovvero né presente solo una ed è scorrevole, ve ne sono due e si apro verso l’interno, ecc … ) in modo da acquistare il giusto motore che riesca a spostare il cancello per la fase di apertura/chiusura senza problemi e in maniera duratura nel tempo.
  • Posizionate i bracci presenti nella scatola del motore, sulle ante del vostro cancello, saranno loro a permettere lavorando con il motore, il movimento richiesto. Seguite attentamente le istruzioni riportate nello scatolo al momento dell’acquisto.
  • E’ necessario attraverso un cavo portare elettricità al cancello.
  • Praticare dei piccoli scavi al fine di posizionare ed interrare i tubi elettrici dell’impianto elettrico per la automazione del cancello.
  • Trovare un punto che sia il più riparato possibile dalle intemperie, per alloggiare la centralina di controllo.
  • Dal punto in cui è presente la centralina di controllo far partire tutti i tubi necessari per portare elettricità ai diversi dispositivi impiegati per la fase di automazione (ovvero fotocellule, lampeggiante, ecc).
 

Articoli correlati