Notice: Undefined variable: parentNode in /home/elettricis/domains/elettricistafaidate.it/public_html/classes/MetaTags.php on line 40 Notice: Undefined variable: parentNode in /home/elettricis/domains/elettricistafaidate.it/public_html/classes/MetaTags.php on line 55 Notice: Undefined variable: parentNode in /home/elettricis/domains/elettricistafaidate.it/public_html/classes/MetaTags.php on line 72 Come sostituire una presa elettrica - elettricista fai da te
 

Come sostituire una presa elettrica

Il modo più facile e veloce per imparare uno dei passi fondamentali di un vero elettricista fai-da-te

Ci addentriamo con questo nostro articolo in uno degli argomenti di cui, colui che desidera avere la nomina di “mago dell’elettricità di casa”, non può tralasciare ma al contrario deve imparare per bene. Sostituire una presa elettrica è un lavoro semplice e per nulla difficile ma per chi non se ne sia mai occupato può sembrare complicato. Con semplici passi, piccoli consigli e qualche utilissimo attrezzo la vostra presa sarà pronta e funzionante in pochi minuti.

GLI ATTREZZI … AMICI INDISPENSABILI

Sistemiamo come di consueto gli attrezzi indispensabili per la sostituzione della presa, sul nostro piano di lavoro:

  • Cacciavite a stella ed a taglio
  • Nastro isolante
  • Pinza spelafili
  • Guanti da elettricista in materiale isolante
  • Cercafase

 

QUALI SONO I PASSI DA SEGUIRE?

Passiamo alla parte pratica descrivendo tutti i passi necessari per la fase di sostituzione della vostra presa elettrica:

  1. Come sempre è necessario, prima di iniziare, ABBASSARE LA LEVA DEL VOSTRO SALVAVITA, una volta fatto ciò possiamo stare tranquilli e maneggiare con serenità i fili elettrici.
  2. Vediamo innanzitutto di quale presa dobbiamo occuparci:
  • Una placchetta con delle viti laterali
  • Una placchetta ad incastro
  1. Nel primo caso, quindi di una presa avente la placchetta avvitata , procedete semplicemente svitandola per mezzo di un cacciavite.
  2. Nel caso invece in cui la presa presenti una placchetta ad incastro, prendete un cacciavite a taglio ed infilatelo nella fessura laterale e con una leggera ma decisa pressione, togliete la placchetta.
  3. A questo punto, una volta svitata la placca , troverete una struttura solitamente in metallo, in cui la presa viene alloggiata.
  4. Procedete,svitando le viti presenti anche in questa struttura.
  5. A questo punto noterete la presenza di almeno 3 fili, uno centrale che è la messa a terra, e due laterali che sono rispettivamente il filo di fase ed il filo neutro. Utilizzate il cercafase per accertarvi di quale sia il filo di fase.
  6. Svitate le viti che fissano i fili alla presa, in modo da completare la fase di distacco dalla vecchia presa.
  7. Procedete a ritrovo seguendo i punti appena descritti, per poter con semplicità, installare una nuova presa.

presa programmabileNOVITA’ DALLA RETE

Nasce una piccola ed utilissima invenzione ovvero la “presa programmabile”, la prima presa che ha come compito quello di farvi risparmiare . Come riesce a fare tutto ciò?Semplice, essendo fornita di un timer , si spegne dopo la quantità di tempo da noi indicata in modo da far cessare il consumo di energia degli apparecchi ad essa collegata e che magari si trovano in stand-by. Nella foto che segue potete vederne un esempio. E’ possibile acquistarla comodamente anche online dal sito cliccabile qui per poco più di 10 euro circa .

Immagine presa dal sito http://www.solostocks.it/vendita-prodotti/forniture-elettriche-energia/connettori-elettrici/presa-elettrica-con-timer-digitale-196231

 

Come abbiamo visto negli articoli precedenti, in commercio esistono diverse tipologie di prese come ad esempio prese europee, prese tedesche ecc .. e per soddisfare tutte le esigenze di noi sempre più capricciosi consumatori, nascono … le prese girevoli! Questa tipologia di presa a muro permette quindi con un semplice tocco di avere la possibilità di usufruire di più tipologie di prese in una solo postazione, il tutto favorendo anche l’aspetto estetico. Ecco una foto di questo gingillo:

presa multipla europeaImmagine presa dal sito http://www.portalino.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1001739&catid=38:smile&Itemid=97

 

Articoli correlati

  • Elettricista in sicurezza
    Coltivare la passione per l'elettricità e farla diventare il vostro hobby preferito , vi darà di sicuro molte soddisfazioni ma è necessario apprendere tutte le metodologie...
  • Che cosa è il cortocircuito e quando si genera
    PREMESSA Il famigerato “CORTOCIRCUITO” ovvero la "bestia nera" degli impianti elettrici si verifica in determinate situazioni, che a seguire descriveremo con cura. Prima...
  • Cinque semplici motivi per eseguire riparazioni elettriche fai da te
    La maggior parte delle persone rinnovano da soli la loro casa e non hanno paura di pendere in mano il martello, ma esitano quando si tratta di riparazioni elettriche. Qui ci sono 5 motivi per cui...
  • Che cosa è il sovraccarico di corrente
    COSA SI INTENDE PER SOVRACCARICO ? Vi è mai capitato di asciugare i capelli, mentre la lavatrice da brava lavoratrice si occupava del bucato e magari il vostro forno elettrico sprigiona un...